sabato, 15-09-2018 15:21

Esercitazione terremoto


Questa mattina l'Amministrazione comunale di Fano ha dato il via ad una esercitazione di protezione civile simulando un terremoto del 7° grado della Scala Mercalli che ha avuto come epicentro Fano e dintorni. L'esercitazione, che si svolgerà nell'ambito di due giornate ha lo scopo di diffondere tra la popolazione la consapevolezza dell'importanza di prendere parte attiva agli eventi e soprattutto di saper cosa fare in caso di eventi drammatici. Al centro operativo comunale sono giunte pochi minuti dopo la scossa di terremoto, tutte le postazioni di comando (Protezione civile, dirigenti e tecnici comunali, Aset, Croce Rossa, associazioni volontariato, ecc.) le quali coordinate dal Sindaco Massimo Seri e dall'assessore ai Lavori Pubblici e Protezione Civile Cristian Fanesi hanno messo in piedi tutte le procedure per affrontare l'emergenza sismica. In modo realistico è stata presa in considerazione un'area riguardante il quartiere Vallato nella quale sono confluiti uomini e mezzi di soccorso, compresa una colonna mobile esterna gestita dalla associzione nazionale di protezione civile FIR CB composta da volontari di varie aree d'Italia che ha proceduto alla installazione di un area di accoglienza ai margini del quartiere Vallato. L’esercitazione terminerà domenica mattina 16 settembre con il seguente programma: ore 10,00 visita del campo di accoglienza aperto a tutti i cittadini fanesi, ore 11,00 Santa Messa officiata da parroco del Vallato, ore 12,00 saluto delle autorità.