mercoledì, 21-03-2018 08:23

Giornata della memoria e dell'impegno contro le mafie.


Sarà Jesi ad ospitare il 21 marzo l’edizione regionale della XXIII Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico con il patrocinio di ANCI Marche. La Giornata è dedicata quest’anno al tema “Terra. Solchi di Verità e Giustizia". L’appuntamento è alle 9 nella zona Giardini pubblici di Jesi con arrivo in Piazza del Repubblica dove sarà allestito il palco per la lettura dei nomi delle vittime innocenti della mafia, che avverrà in contemporanea con Foggia e le principali piazze d'Italia.

 

Il Comune di Fano, che nel 2016 ha ospitato con successo la prima edizione regionale, sarà presente alla manifestazione della mattina e sarà successivamente protagonista, alle ore 15.00 presso il Palazzo dei Convegni di Jesi, del seminario "Beni confiscati nelle Marche e loro riutilizzo sociale”, che vedrà tra i relatori l’Assessore alla Legalità, Samuele Mascarin.

 

Nell’occasione verrà illustrato il percorso che in poco più di due anni ha visto il Comune di Fano ristrutturare e riconsegnare alla comunità locale, attraverso un progetto di inclusione e reinserimento sociale, un immobile trasferito all’ente locale dall'ANBSC (Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata).

 

Fano, 20 marzo 2018