venerdì, 27-05-2016 12:21

Fuoriclasse: venerdì 27 maggio ultima serata


Si conclude venerdì 27 maggio la 16° edizione del Festival Fuoriclasse che ha coinvolto oltre 300 ragazzi sul palco del Teatro della Fortuna.

Tre serate intense dedicate alla magia del teatro, “il luogo dove una comunità liberamente riunita si rivela a sé stessa ed elabora la propria identità attraverso il rito laico della rappresentazione.”

Ogni anno Fuoriclasse è un’importante occasione pedagogica, la dimostrazione “aperta” di un lavoro prezioso che ogni bambino, ogni ragazzo, attraverso il teatro, accompagnato dagli operatori e dagli insegnanti, fa su sé stesso, sulla complessa costruzione della propria personalità.

Dai Viaggi di Gulliver ai lavori svolti dal laboratorio Linguaggi che ci faranno sognare con le  Comiche Cosmiche di Calvino, o varcare le soglie di un classico del Teatro come Antigone, fino alla divertente e ironica “Accademia dell’attor cane”.

Questa sera, alla presenza delle autorità cittadine, avverrà anche la consegna degli attestati.

 

PROGRAMMA

  • Scuola Primaria S. Mascarucci – Lucrezia

Classi V A/B/C:

GULLIVER

I viaggi di Gulliver è un’opera senza età. Unisce al piacere dell’avventura e alla meraviglia una farsa leggera e pungente. Questa rilettura restituisce in tre quadri le avventure tragicomiche del protagonista, attraverso le fantasia di J. Swiff e l’inadeguatezza del genere umano, in un mondo dove niente è quello che è o che dovrebbe essere.

 

  • Laboratorio Linguaggi sez. Animazione:

COMICHE COSMICHE

“E se  in questa mezz’ora di tempo vi raccontassimo una storia che parla di tempo?  Per regalavi un pò del nostro tempo, ascoltateci  e non sarà tempo sprecato. “  Con questo incipit inizia la prova dei bambini del laboratorio linguaggi, che ispirati dal grande Italo Calvino, renderanno giocosi e leggeri gli ardui concetti della scienza, parlando di nebulose, pianeti e di “ latte lunare”.

 

 

  • Istituto Compensivo Fà Di Bruno – Mondolfo

Gruppo interclasse.

ANTIGONE NON HA PAURA  

L’Antigone di Sofocle è sempre attuale  e purtroppo non solo per la grandezza del testo. Lo scarto tra il potere e il cuore è sempre troppo grande da colmare. Strizzando gli occhi al presente, I ragazzi provano ad attraversare questo classico del teatro  con ironia.

 

  • Laboratorio Linguaggi sez. Drammatizzazione: 

ACCADEMIA DELL’ATTOR CANE 

Giovani aspiranti attori si presentano alla selezione di una accademia dello Spettacolo davvero bizzarra con docenti davvero stravaganti… Il metodo “Birignao”usato in questa accademia impone agli allievi un lavoro di ricerca scrupoloso “sull’animale che ciascuno ha dentro di se”con l’obbiettivo di formare grandi attori, ossia “dei veri e propri animali da palcoscenico”.

TRATTORIA IRIS

E’ la storia di una famiglia degli anni 40, piuttosto povera e con molti sogni nel cassetto,che un bel giorno, grazie ai risparmi di una vita, riuscì a comprare una trattoria, la trattoria Iris, giù la Liscia! Menù del giorno?Lumache in porchetta,fagioli con le cotiche e tagliolini col lardo.

  

Numerosi gli insegnanti che hanno collaborano all’iniziativa, insieme agli operatori Giorgio Caselli, Stefania Carboni, Geoffrey di Bartolomeo, Tricia Caselli, Maria Flora Giammarioli, Marco Florio, Fabrizio Bartolucci, Sandro Fabiani, Marina Bragadin, Maria Clelia Rossini. 

Le scuole che hanno partecipato quest’anno sono: Primaria L. Rossi, Primaria Fenile, Primaria Cuccurano,  Primaria G. Rodari, Primaria S. Mascarucci, I. C. G. Padalino, I.C. Faà di Bruno, Liceo G. Nolfi, Liceo G. Torelli, Istituto Superiore Polo 3. 

La manifestazione è promossa e coordinata da Teatro Linguaggi in collaborazione con la Fondazione Teatro della Fortuna e l’ Assessorato alla Cultura del Comune di Fano.

 

Costo biglietto: € 5,00 ragazzi e € 8,00 adulti

Info botteghino: Teatro della Fortuna , piazza xx settembre,1 – Fano tel. 0721.800750